VERIFICA DELLA CORRETTEZZA DELL'ASSEGNO DI MANTENIMENTO

Questo calcolatore, partendo da un importo dato di un assegno già determinato dal giudice, determina a ritroso il costo di mantenimento corrispondente in base ai tempi di frequentazione dei coniugi. Lo scopo del calcolatore è calcolare la coerenza dell'importo determinato dal giudice con il reddito familiare disponibile ante separazione e con i redditi di ciascun coniuge.

Il presupposto del calcolatore è che, dato un determinato importo dell'assegno e dato il tempo di frequentazione previsto per il coniuge non collocatario, con conseguente obbligo di sostenere in via diretta parte del costo di mantenimento ordinario, il principio di proporzionalità previsto dal codice civile impone che il costo sostenuto dall'altro coniuge non possa che risultare da una proporzione con il costo noto sostenuto dal coniuge non collocatario.

Il costo di mantenimento ordinario risultante da tale proporzione deve essere compatibile e coerente con il reddito familiare.

Per maggiori chiarimenti si veda qui.